business management

acquisti online

Natale 2017, regali tecnologici in cima ai desideri

Ma come acquisteranno gli italiani: negozi fisici oppure e-commerce?

Natale è alle porte, ma cosa ci aspetterà sotto l’albero? Tra gli oggetti in cima ai desideri degli italiani c’è ancora l’elettronica, con smartphone e videogiochi ai primi posti, seguiti da tv, cuffie, wearable, speaker e accessori vari.

I regali più ricercati sul web per questo Natale 2017 sono suddivisibili in diverse macro categorie, dai gadget di elettronica agli accessori per la casa. Tra gli articoli ricercati su Google ci sono i nuovi smartphone – OnePlus 5, iPhone X o anche i Galaxy S8, Note8 e LG G6 – così come i videogiochi e le console, che vedono la Switch in pole position, seguita da PS4,  Xbox One X e Mini SNES. Vengono però cercate anche le TV (assolutamente OLED), cuffie e speaker da salotto, fotocamere e altri accessori, dai router Asus al sistema Google Wi-Fi, da Apple TV al Raspberry Pi.

I regali di Natale ormai si acquistano online!

Una ricerca effettuata recentemente della Netcomm ha svelato che gli italiani si stanno finalmente convertendo all’e-commerce. Il 70,2% delle persone intervistate fa acquisti online con una buona frequenza, e solo il 29,8% predilige ancora i negozi fisici. Parliamo di due modi assolutamente differenti di pensare e scegliere l’acquisto: chi fa spese online inizia a guardarsi intorno utilizzando un motore di ricerca o leggendo opinioni sui social e gruppi di settore, invece gli acquirenti classici si fidano del consiglio di un amico, o girano tra i negozi lasciandosi attrarre dalle buone vecchie vetrine. Coloro che analizzano le metodologie di acquisto definiscono questa fase “touchpoint”, ossia il primissimo contatto tra l’acquirente e l’intenzione di acquistare. Nel caso degli acquisti online il motore di ricerca, e di conseguenza la SEO di un prodotto, fa la vera differenza: essere presenti nei primi posti nella Serp è fondamentale.

Ma come mai il 30% delle persone ancora non si è adattata agli acquisti online? Spesso per mancanza di fiducia e di abitudine. Alcuni, non vedendo o toccando fattivamente l’oggetto da acquistare, e i soldi che stanno spendendo, tendono a rimanere perplessi. Interviene poi anche la poca fiducia nel condividere le informazioni personali e specialmente i dati relativi alla carta di credito. Ma nonostante questo, l’e-commerce continua a esercitare un grande fascino. Anche quando l’acquirente non si affida ciecamente agli e-shop, nel 36% dei casi delega l’acquisto online ad un parente o amico, e nel 50,6% i più dubbiosi sono disposti a fare una spesa sul web se c’è la possibilità di pagare in contanti alla consegna (contrassegno).

Sotto Natale, tra shop online e negozi fisici, si rischia di perdere molto più tempo a capire come spendere i propri soldi, che a guadagnarli. Un aiuto, però, ce lo offre Pagomeno: si tratta di un nuovo motore di ricerca, una piattaforma online che confronta più di 21 milioni di prodotti, che provengano dai siti di ecommerce puri, a quelli di importanti catene, fino alle vetrine dei negozi più piccoli, che non dispongono di budget o competenze per investire sulla visibilità online.

Insomma, siete pronti a venire incontro alle liste dei desideri anche quest’anno?

 

Segui la pagina Facebook di Trendence!