skip to Main Content
Alla Scoperta Di Periscope

Alla scoperta di Periscope

Scopriamo Periscope, nuova app mobile di live video lanciata da Twitter

Periscope, video live partecipativi per utenti e aziende.

Periscope l’applicazione mobile più in voga del momento, nasce oltre un anno fa negli Stati Uniti dall’idea di un gruppo di giovani amici. Così come spiega il co-fondatore – Keyvon Beykpour/@kayvz – ”Abbiamo pensato di creare uno strumento che consentisse alle persone di vedere la realtà attraverso lo sguardo di altre persone”, ”la nostra visione era quella di creare un’applicazione che si avvicinasse il più possibile all’idea del teletrasporto”.
Il nuovo cannocchiale virtuale, acquistato recentemente da Twitter (pare sia stata bruciata sul fil di lana la concorrenza di Facebook) per 100 milioni di dollari, sta riscuotendo un grandissimo successo grazie alla sua semplicità d’utilizzo. Con Periscope ogni utente diventa il broadcaster di se stesso condividendo con gli altri utenti video live sulle notizie dal mondo o su esperienze personali.
L’applicazione, per ora disponibile solo nella versione iOS, rende estremamente partecipativi e virali tutti i contenuti video postati.
Con Periscope, infatti, ogni video riesce ad attirare su di se un grande traffico di interazione grazie alla chat interna con la quale commentare e seguire il racconto video in tempo reale.

Come funziona Periscope?

Periscope Twitter Trendence

Ogni utente prima di trasmettere un live video può impostare la località, rendere il video privato e accessibile solo ad una lista di utenti selezionati oppure decidere di postarlo pubblicamente. Avviata la registrazione il contenuto viene immediatamente visualizzato nella home dei followes i quali possono interagirvi attivamente attraverso la chat. Così come in tutti gli altri social network anche Periscope permette agli utenti di segnalare il propri apprezzamento sul contenuto visualizzato. Nessun ”like” o ”+1” ma un semplice cuoricino segnalerà tutti gli apprezzamenti ricevuti. Anche nel caso di Periscope  maggiori saranno i cuoricini e maggiore sarà il ranking di visibilità del video nella home globale.
Ogni video postato o visualizzato potrà essere registrato e condiviso sul proprio profilo Twitter (icona uccellino) in tempo reale o conservato nel proprio telefono. L’applicazione permette anche di salvare tra i  preferiti i video scelti per poi poterli visualizzare in differita dal proprio profilo.
Queste le funzioni maggiormente innovative, grandi novità sono già state anticipate da Twitter che intende far funzionare (e fruttare ) al meglio il suo recente investimento per guadagnare una nuova posizione di rilievo nell’affollato mondo del business legato ai social media.

Come rendere Periscope utile per le aziende?

Periscope è un’applicazione sicuramente molto utile per testate giornalistiche e magazine online che hanno l’obiettivo di raccontare e condividere eventi e notizie in tempo reale con contenuto video. Quello del social video è un mercato di grande interesse per colossi della comunicazione digitale come Facebook, Google e Twitter ecco perché ogni azienda potrebbe (e dovrebbe) approfondire l’uso di Periscope per proporre ai suoi potenziali visitatori e clienti contenuti sempre più innovativi e coinvolgenti. Molto interessante, ad esempio, potrebbe essere l’utilizzo di Periscope per mostrare ai propri utenti la filiera di produzione di un nuovo prodotto o l’organizzazione della routine lavorativa di tutti i giorni.
Noi di Trendence abbiamo qualche idea…..