skip to Main Content
Brand Identity E La Scelta Dei Colori

Brand Identity e la scelta dei colori

La comunicazione e i colori di un Brand

Che ruolo hanno i colori nella comunicazione aziendale?

Chi opera nel marketing conosce bene l’importanza che i colori hanno nella comunicazione di valori e stati d’animo. I colori possono, infatti, diventare uno strumento importante per provocare un’emozione o scatenare un determinato comportamento umano volto all’acquisto di un certo prodotto.

Come mai accade questo? Possiamo dire che la teoria dei colori si fonda su un rilevante fattore psicologico che influenza, in particolare, l’umore. Di conseguenza, associare ai prodotti dei colori che stimolino uno stato d’animo volto all’acquisto, facilmente porta ad ottenere nuovi potenziali clienti. Per fare ciò, le grandi aziende sono da anni pronte ad investire tanto sull’analisi dei colori più adatti allo scopo. Infatti, soltanto studiando come utilizzarli, si avrà la possibilità di comunicare un particolare sentimento al proprio target e creare nel cliente un’esperienza che porterà infine a concretizzare una potenziale vendita. Le grandi aziende, dicevamo, investono dei milioni per la ricerca di mercato del colore, poiché gli studiosi in psicologia affermano che le emozioni che trasmettono i colori possono essere determinanti, nell’accettazione o nel rifiuto di un prodotto, fino al 60%.

La psicologia che è alla base della teoria dei colori, che da molti anni si occupa dei colori nel settore della comunicazione offline, è diventata ormai utilissima anche sul web.

brand identity

Sono molto diffuse su internet le ricerche sulla comunicazione dei colori sul web, in particolare si può sintetizzare che i “colori caldi” (giallo, arancio e rosso) trasmettono “eccitazione”, mentre i “colori freddi” (verde, blu e viola) stimolano “calma”. È importante tenere bene a mente queste indicazioni quando progettiamo un logo, un sito web o una campagna pubblicitaria. Si tratta di un ottimo metodo per dare vita ad un prodotto vincente, che attiri l’utente. Prima di tutto, quando si scelgono i colori dominanti di un marchio o di un packaging, bisogna domandarsi “Come vogliamo che gli utenti reagiscano di fronte al design di un prodotto?”

Genericamente, sono 2 gli elementi che condizionano l’efficacia di un logo:

  • riconoscibilità delle forme caratterizzanti, la struttura;
  • il colore.

Tra i due, il colore è il fattore basilare, perché è poliedrico. Il colore non servirà solo a dare identità al brand (brand identity), ma avrà anche il difficile compito di comunicare gli obiettivi del brand e dovrà farlo indirettamente, insomma diverrà parte integrante dell’intera comunicazione.

 

Per maggiori informazioni contattaci!

Segui la pagina Facebook!