business management

Windows rilascia la prenotazione gratuita per l’aggiornamento alla versione 10

Come prenotare e tutto ciò che c’è da sapere sul nuovo sistema operativo di casa Microsoft

Se anche a Te sarà capitato di accendere il PC e di trovare l’icona dell’app Windows ”Ottieni Windows 10”  nella barra delle applicazioni che ti annunciava la possibilità di prenotare la nuova versione del sistema operativo di casa Microsoft forse ti starai chiedendo quali saranno le caratteristiche della nuova versione 10.
( Se la notifica ancora non ti è arrivata probabilmente avrai disabilitato l’esecuzione delle notifiche del Windows Update nel pannello di controllo o stati utilizzando versioni Microsoft differenti da Windows 7 SP1 o Windows 8.1 Update.).
Ascoltando Terry Myerson, Executive Vice President di Microsoft: “Windows 10 è una nuova generazione di Windows sviluppata per permettere alle persone di fare grandi cose, con questo aggiornamento abbiamo voluto iniziare a rendere concreta la nostra visione di personal computing, una visione definita attraverso la protezione e il rispetto delle informazioni personali, le esperienze di mobility tra più dispositivi e le interazioni naturali con tutti i device Windows tra cui il comando vocale, gestuale, la scrittura e gli ologrammi“.

Quando sarà disponibile l’aggiornamento Windows 10?

windows-10
Windows 10 arriverà il 29 luglio 2015 gratuitamente per tutti gli utenti che provvederanno alla prenotazione. Ciascuno di Noi può prenotare la propria versione direttamente su ”Prenota l’aggiornamento gratuito” all’interno del menù dell’icona di notifica. La prenotazione non ci obbligherà ad installare l’aggiornamento di windows 10, potremo farlo concretamente anche in un secondo momento lasciando il file dell’aggiornamento nel nostro pc.

Perché prenotare l’aggiornamento? e quanto costerà?

Per rispondere a questa domanda citiamo la fonte ufficiale: “Stiamo offrendo un aggiornamento gratuito a Windows 10 per dispositivi Windows 7 SP1, Windows 8.1 Update e Windows Phone 8.1 per un periodo di tempo limitato“. Tutto lascia supporre, quindi, che in futuro l’aggiornamento potrebbe essere a pagamento, quindi meglio affrettarsi per poi decidere con calma cosa fare.
In ogni caso la nostra prenotazione può essere annullata facendo clic con il pulsante destro sull’app Ottieni Windows 10 all’estremità destra della barra delle applicazioni, selezionando poi  “Controlla lo stato dell’aggiornamento” per poi cliccare su “Annulla prenotazione”.
Microsoft ha affermato che Windows 10 Home sarà disponibile a 119 dollari e Windows 10 Pro a 199 dollari. Chi vorrà passare dalla versione Home a quella Pro dovrà pagare 99 dollari. I prezzi in sostanza saranno simili a quelli del debutto di Windows 8. per tutte le versioni avanzate mentre la versione Home tradizionale sarà comunque gratuita (salvo sorprese) sino al Luglio del 2016.

L’aggiornamento a Windows 10 sarà compatibile con ogni tipo di dispositivo?

Tutti i pc con le versioni Windows 7 Enterprise, Windows 8/8.1 Enterprise e Windows RT/RT 8.1. sono al momento escluse dalla lista dei dispositivi compatibili con il nuovo aggiornamento. Tutti gli altri pc rientrano tra le versioni compatibili con il nuovo aggiornamento. Per tutte le informazioni tecniche legate ai requisiti di sistema dettagliati e necessari per effettuare l’aggiornamento in totale tranquillità vi consigliamo di approfondire l’argomento a questo link .

Quali saranno le caratteristiche dell’aggiornamento Windows 10?

aggiornamento-windows-10

 

In un precedente articolo Vi abbiamo parlato delle prime caratteristiche di quella che venne definitiva la versione Windows 10 TP (Technical Preview).

Approfondiamo tutte le novità introdotte dall’aggiornamento Windows 10

Ritorna il pulsante Start: I nostalgici saranno felici di celebrare il ritorno al menu Start che nella versione 10 sarà ampliato permettendo, oltre alla consultazione dei programmi installati, anche l’utilizzo delle App integrate al sistema e di tutti i dati legati alla nostra console X-Box.

Microsoft Edge: Il nuovo browser integrato che sostituisce il vecchio (e spesso deriso) Internet Explorer. Microsoft Edge   ( per il quale Microsoft ha pensato anche al restyling della vecchia icona di Explorer) sarà un browser responsive che consentirà all’utente di prendere note e scrivere appunti direttamente sulle pagine web consultate e di condividere (tramite Skype o servizi di posta elettronica) i contenuti visionati con altri utenti.
Con il nuovo browser Windows rilascia la nostra nuova ”assistente personale digitale” Cortana.
Quel che Siri è per Apple, Cortana lo sarà per l’ecosistema Microsoft. Un assistente intelligente, dunque, ma soprattutto un’interfaccia più umana per interagire con il proprio sistema operativo. Cortana può effettuare una chiamata, scrivere un SMS, inserire un appuntamento nel calendario, creare un promemoria, prendere una nota e tanto altro ancora.  Occhio però alla privacy utente: Cortana per funzionare al meglio e per ”aggiornarsi” in tempo reale rispetto alle abitudini dell’utente dovrà accedere a molti dei nostri dati strettamente personali: indirizzo ip, nome, cognome, agende, rubrica ect.

Multidesktop: Interessante novità sarà quella che permetterà all’utente di attivare un numero maggiore di ”scrivanie” (in stile Apple, per capirci). Le nuove scrivanie di Windows 10 permetteranno, però, di selezionare gli elementi destinati al tipo di scrivania selezionata. Non ci saranno, quindi, elementi che si ripeteranno da una scrivania all’altra e queste potranno essere sfogliate manualmente su tutti i dispositivi touch.

L’aggiornamento alla versione 10 porterà anche tantissime nuove funzionalità dal punto di vista dell’usabilità del nostro pc, sia in versione desktop che in versione App, oltre ad innumerevoli novità legate all’utilizzo dei nostri programmi e documenti coordinatamente con i nostri dispositivi.
Perché rovinarvi tutte le sorprese, windows 10 vi aspetta!