business management

marketing

Che cosa s’intende per Affiliate Marketing?

I vantaggi per il tuo brand e i vari programmi di affiliazione

Nel mondo, esistono aziende di ogni tipo, dimensione o settore, eppure hanno tutte qualcosa in comune: arrivare al maggior numero di utenti potenzialmente interessati ai propri prodotti. Purtroppo, nella realtà dei fatti, è davvero difficile riuscire a raggiungere così tante persone. Solo gli imperi del calibro di Apple o Coca Cola hanno la possibilità di raggiungere ogni angolo della Terra e neanche in questo caso si può avere la certezza di riuscire nell’intento!

È da questa problematica che nasce il concetto di Affiliate Marketing. Si tratta di una strategia promozionale che consiste nel trovare affiliati che pubblicizzino un prodotto, aiutando l’azienda a raggiungere più facilmente il potenziale target. In parole povere, l’Affiliate Marketing può essere paragonato un pò al vecchio caro passaparola.

Come funziona l’Affiliate Marketing?

Un’azienda si affida ad un intermediario (ossia l’affiliato) per raggiungere un cliente. Se l’affiliato riesce a concludere la vendita, gli viene pagata una provvigione dal guadagno incassato, per aver messo in contatto azienda e cliente. Se invece la transazione non va a buon fine, l’affiliato non ottiene provvigioni. Quanto appena descritto è una spiegazione molto spicciola di ciò di cui stiamo parlando…

Naturalmente l’affiliazione ha bisogno di strumenti adatti a tracciare il comportamento degli utenti online. Bisogna poi capire in quale situazione l’affiliato riceve una commissione e di che cifra si tratta. In base agli obiettivi prestabiliti, al canale e ai materiali in uso si può lavorare a CPC (Costo per Click), CPM (Costo per Mille), CPL (Costo per Lead), CPS (Costo per Sale – percentuale sulla vendita) oppure CPA (Costo per Acquisto). A volte si può anche ricorrere a delle prestazioni ibride. Ecco un paio di esempi:

Stabiliamo che per una campagna il CPA è di 7 euro. Se il mio prodotto ottiene almeno 10.000 click unici, il valore aumenta e la commissione può raggiungere gli 8 euro.

Oppure, nella campagna CPL per ogni lead l’affiliato percepisce 15 euro, ma solo se si raggiunge un tasso del 10% di apertura della DEM. Se questo non avviene, il valore del lead viene dimezzato.

I Vantaggi

I vantaggi dell’Affiliate Marketing sono tanti e importanti: consentono una certa capillarità, senza spreco di soldi. Nel momento in cui si raggiungono dei risultati concreti, solo allora c’è una spesa economica, che ovviamente va pattuita precedentemente. Se invece non si ottengono vendite o conversioni), ecco che l’azienda non dovrà all’affiliato nessuna retribuzione.

Quanto descritto finora parla di un meccanismo in grado di raggiungere un gran numero di persone, ma allo stesso tempo di ottenerlo senza sprecare risorse.

Ci sono poi delle aziende specializzate in programmi di affiliazione. Sono network di affiliazione in grado di trovare campagne pubblicitarie sul web e “arruolare” publisher per la promozione. L’affiliato poi ha il vantaggio di poter contare su un’ampia gamma di settori in cui avventurarsi, anche con payout convenienti, che superano largamente il buon vecchio AdSense.

Segui la pagina Facebook di Trendence!