business management

Immagine coordinata

Immagine-coordinata-trendence

Immagine coordinata, l’insieme dei valori aziendali

Carta intestata, biglietto da visita e logo: tu che immagine coordinata sei?

Che tu sia una giovane start-up o una realtà commerciale radicata sul territorio non puoi, o almeno non dovresti, prescindere da un logo aziendale e da un’identità visiva o immagine coordinata di qualità. La realizzazione di una buona immagine coordinata nasce dallo studio e dallo sviluppo di un logo di qualità. Quali sono i parametri per riconoscere e realizzare un logo di qualità?

Riproducibile e adattabile: un buon logo deve potersi facilmente adattare ad ogni mezzo e formato per la sua divulgazione: che sia cartacea o web.

Chiaro e leggibile: questo concetto può sembrare banale ma è di grandissima rilevanza. Un buon logo deve essere sempre moto chiaro e leggibile. In tutti i suoi possibili formati ed applicativi, soprattuto in quelli più piccoli (carta intestata, biglietto da visita istituzionale ect.) e monocromatici. Per ciò che concerne la sua visibilità grande attenzione riveste l’utilizzo del font tipografico utilizzato. Possibilmente sempre uno o al massimo due ( ma non in più!). Il secondo font, ad esempio, può essere utilizzato per il payoff.

Originale ed unico: deve rappresentare le caratteristiche e lo spirito aziendale e non deve richiamare o emulare loghi preesistenti onde evitare di essere confuso con aziende diverse.

Forza rappresentativa: è fondamentale che un logo rappresenti in modo chiaro ed inequivocabile il settore di appartenenza di un’azienda o del professionista che rappresenta.

Dalla progettazione di un logo che segua queste imprescindibili peculiarità nasce lo sviluppo della così detta immagine coordinata (o identità aziendale). L’identità aziendale è l’insieme dei valori e degli elementi che concorrono a sviluppare tutte le attività di comunicazione istituzionale che un’azienda pone in essere. E’ molto importante che tutta la comunicazione aziendale segua uno sviluppo omogeneo e coerente con gli elementi istituzionali ufficiali (font type, logo, payoff e colori istituzionali). Tutti gli elementi che compongono l’identità aziendale deve essere di semplice assimilazione da parte del pubblico di riferimento (target) e di facile fruibilità da parte dell’azienda stessa.

Quali sono gli strumenti indispensabile per la propria immagine coordinata?

  • Sito web istituzionale
  • Biglietto da visita
  • Carta intestata
  • Cartellina porta documenti
  • Buste per corrispondenza interna e\o esterna
  • Manuale del logo